8500 Passi con Francesco...Programma

8500 Passi con Francesco…L’amore che non muore 

… verso la Terra Santa 


PROGRAMMA 2017 


Sabato 30 settembre 2017 
17.30 – 18.30: ACCOGLIENZA giovani alla Domus Pacis.
Cena in autonomia
Passaggio ai varchi della Basilica
19.30: ritrovo in Basilica di Santa Maria degli Angeli davanti alla Porziuncola. CATECHESI di p. Carlo Serri.
20.30: SALUTO del CUSTODE di santa Maria degli Angeli in PORZIUNCOLA: preghiera e benedizione.

Partenza.

23.00-24.00: Momento di preghiera a san Damiano

Domenica 1 ottobre 2017
24.00-1.00: TRAGITTO PER SAN FRANCESCO
1.00-2.00: arrivo a san Francesco. SALUTO del CUSTODE del Sacro Convento e PASSAGGIO ALLA TOMBA di san Francesco.


______




Note logistiche:

• Il pellegrinaggio notturno si svolge la notte tra il 30 settembre e il 1 ottobre 2017.
• È rivolta ai giovani dai 18 anni ai 35 anni.
• Per venire incontro alle spese si chiede un’offerta libera.
• Si invita a consumare la cena, a cui ciascuno deve provvedere entro le ore 19.00, in modo tale da poter passare i varchi con i controlli con il metaldetector per entrare nella Basilica di Santa Maria degli Angeli.
• Portare K-way o qualcosa per ripararsi dall’eventuale pioggia.
• Di notte potrebbe essere freddo quindi portare qualcosa per coprirsi; potrebbe essere utile anche una torcia elettrica.
• Per maggiori informazioni puoi contattarci direttamente allo 075.8190137 dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.30.

8500 Passi con Francesco

8500 Passi con Francesco...L'Amore che non muore

...Verso la Terra Santa

 

Anche quest'anno il Centro Francescano Giovan,
in collaborazione con il Servizio Orientamento Giovani
propone gli 8500 passi con Francesco
la marcia notturna in occasione delle prossime Solennità di San Francesco.


 8500 passi, simbolo di un evento risorgivo. 
Esperienza della bellezza e della pienezza della vittoria dell'Amore sulla Morte. 


Per conoscere il Programma e le varie Note Logistiche, clicca qui!
 Per le Iscrizioni, invia un'e-mail a segreteria@giovaniversoassisi.it



Domande e risposte Speedy passWord

Qui sotto trovate le domande di ogni domenica di quaresima e il link audio delle risposte

Prima Domenica di Quaresima: Mt 4,1-11
La domanda posta da Martina (19 anni): So bene che come dice Gesù nel vangelo di oggi "Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio", ma io mi trovo in difficoltà ad ascoltare ogni giorno questa Parola e soprattutto a metterla in pratica. Come faccio a fare tutto questo in mezzo ad una società che non mi aiuta?

Seconda Domenica di Quaresima: Mt 17, 1-9
La domanda posta da Stefano (22 anni): Pietro, nel Vangelo, dice: "È bello per noi essere qui". Come faccio a trovare il modo per dire sempre "è bello, per me, essere qui", anche quando mi risulta difficile stare del tempo con Gesù Cristo, su quell'alto monte, anche se so che questo fa bene al mio rapporto con lui?

Terza Domenica di Quaresima: Gv 4, 5-42
La domanda posta da Rebecca (21 anni): Gesù è assetato e chiede da bere. La Samaritana è andata a prendere dell'acqua con una brocca, e alla fine, nessuno dei due sembra bere più: perché non hanno più sete? come faccio io a non avere più sete?

Quarta Domenica di Quaresima: Gv 9,1-41
La domanda posta da Giulio (24 anni): Nel vangelo c'è questo dialogo tra Gesù e il cieco:
Gesù seppe che l’avevano cacciato fuori; quando lo trovò, gli disse: «Tu, credi nel Figlio dell’uomo?». Egli rispose: «E chi è, Signore, perché io creda in lui?». Gli disse Gesù: «Lo hai visto: è colui che parla con te». Ed egli disse: «Credo, Signore!».
Il cieco non ha esitato nel dare la risposta, invece a noi capita di farci delle domande… come faccio ad essere come il cieco? Come faccio a riconoscere Gesù pur non vedendolo?

Quinta Domenica di Quaresima: Gv 11,1-45
La domanda posta da Silvia (23 anni): Nel vangelo marta dice a Gesù: "Signore, se tu fossi stato qui mio fratello non sarebbe morto! Ma anche ora so che qualunque cosa tu chiederai a Dio, Dio te la concederà". la fede di Marta e Maria è talmente solita, profonda, senza esitazione, da riuscire a far commuovere Gesù. Di fronte ai momenti della vita che ci fanno sperimentare il buio, come possiamo imparare ad affidarci così pienamente al Signore, correndogli incontro, senza prima perderci in preoccupazioni e dubbi, ma fidandoci piuttosto di lasciare a lui le redini della nostra vita?

Domenica delle Palme: Mt 26,14-27,66
La domanda posta da Benedetta (21 anni): Pietro dice a Gesù: "Se tutti si scandalizzeranno di te, io non mi scandalizzerò mai. [...] Anche se dovessi morire, non ti rinnegherò". E poi prontamente lo rinnega per tre volte.
Come si può arrivare a non rinnegare Colui che ha illuminato la nostra strada? Come posso riuscire a mantenere salda la mia fede negli ostacoli che la vita mi pone davanti? 

Clicca qui per i vari audio audio
  • Scegli il file "introquaresima17" per ascoltare l'itroduzione a Speedy passWord
  • Scegli il file "1domenicaquaresima17" per ascoltare la risposta alla domanda della prima domenica di Quaresima.
  • Scegli il file "2domenicaquaresima17" per ascoltare la risposta alla domanda della seconda domenica di Quaresima. 
  • Scegli il file "primarisp3quaresima17" per ascoltare la prima parte della risposta; scegli il file "secondarisp3quaresima17" per ascoltare la seconda parte della risposta.
  • Scegli il file "primarisp4quaresima17" per ascoltare la risposta alla prima domanda; scegli il file "secondarisp4quaresima17" per ascoltare la risposta alla seconda domanda posta.
  • Segli il file "5quaresima17" per ascoltare la risposta alla domanda della quinta domenica di Quaresima. 
  • Per ascoltare la risposta alla domanda della Domanica delle Palme scegli il file "primarispdomenicapalme17" e "secondarispdomenicapalme17".

Buon ascolto e buon cammino di quaresima.